Eventi

Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
dicembre
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
  • Educazione Finanziaria:Formazione Operatori e Volontari
    09:00-18:00
    2018.01.17

    “Educazione finanziaria come strumento d’inclusione finanziaria e
    recupero dell’autonomia economica:formazione di Formatori”

    L’idea di proporre un percorso formativo in materia di educazione finanziaria rivolto a operatori sociali e di microfinanza italiani nasce da un’indagine condotta nel 2015 da RITMI presso i propri soci. Da tale indagine emerge che il 57% dei Soci della Rete ha realizzato nell’ultimo anno iniziative di educazione finanziaria, rivolgendosi principalmente a famiglie, giovani e microimprese.

    Fra i servizi offerti dalle istituzioni prevalgono le iniziative di alfabetizzazione finanziaria, bilancio sociale, servizi per lo sviluppo d’impresa (BDS) e bilancio familiare.

    Considerata l’estrema importanza di svolgere un’azione di vera lotta all’esclusione finanziaria, abbinando percorsi di educazione finanziaria agli interventi di microcredito, al fine di aumentare la consapevolezza e prevenire situazioni di sovra indebitamento.

    RITMI, attraverso il Gruppo di Lavoro sull’Educazione Finanziaria, ha elaborato in 2015 uno strumento e linee guide in materia di educazione finanziaria rivolta a operatori sociali e di microcredito italiani.

     

18
  • Educazione Finanziaria:Formazione Operatori e Volontari
    09:00-18:00
    2018.01.18

    “Educazione finanziaria come strumento d’inclusione finanziaria e
    recupero dell’autonomia economica:formazione di Formatori”

    L’idea di proporre un percorso formativo in materia di educazione finanziaria rivolto a operatori sociali e di microfinanza italiani nasce da un’indagine condotta nel 2015 da RITMI presso i propri soci. Da tale indagine emerge che il 57% dei Soci della Rete ha realizzato nell’ultimo anno iniziative di educazione finanziaria, rivolgendosi principalmente a famiglie, giovani e microimprese.

    Fra i servizi offerti dalle istituzioni prevalgono le iniziative di alfabetizzazione finanziaria, bilancio sociale, servizi per lo sviluppo d’impresa (BDS) e bilancio familiare.

    Considerata l’estrema importanza di svolgere un’azione di vera lotta all’esclusione finanziaria, abbinando percorsi di educazione finanziaria agli interventi di microcredito, al fine di aumentare la consapevolezza e prevenire situazioni di sovra indebitamento.

    RITMI, attraverso il Gruppo di Lavoro sull’Educazione Finanziaria, ha elaborato in 2015 uno strumento e linee guide in materia di educazione finanziaria rivolta a operatori sociali e di microcredito italiani.

     

19
  • Educazione Finanziaria:Formazione Operatori e Volontari
    09:00-13:00
    2018.01.19

    “Educazione finanziaria come strumento d’inclusione finanziaria e
    recupero dell’autonomia economica:formazione di Formatori”

    L’idea di proporre un percorso formativo in materia di educazione finanziaria rivolto a operatori sociali e di microfinanza italiani nasce da un’indagine condotta nel 2015 da RITMI presso i propri soci. Da tale indagine emerge che il 57% dei Soci della Rete ha realizzato nell’ultimo anno iniziative di educazione finanziaria, rivolgendosi principalmente a famiglie, giovani e microimprese.

    Fra i servizi offerti dalle istituzioni prevalgono le iniziative di alfabetizzazione finanziaria, bilancio sociale, servizi per lo sviluppo d’impresa (BDS) e bilancio familiare.

    Considerata l’estrema importanza di svolgere un’azione di vera lotta all’esclusione finanziaria, abbinando percorsi di educazione finanziaria agli interventi di microcredito, al fine di aumentare la consapevolezza e prevenire situazioni di sovra indebitamento.

    RITMI, attraverso il Gruppo di Lavoro sull’Educazione Finanziaria, ha elaborato in 2015 uno strumento e linee guide in materia di educazione finanziaria rivolta a operatori sociali e di microcredito italiani.

     

20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
  • SOS educazione finanziaria*
    09:30-17:30
    2018.01.30

    Sinergie con le associazioni d’impegno civico per promuovere l’inclusione sociale e finanziaria

    Il seminario intende rappresentare un’occasione concreta di confronto tra le realtà del mondo consumerista e le associazioni del terzo settore più impegnate sul terreno della inclusione sociale, chiamate, in questa occasione, a mettere a fattor comune competenze, esperienze, tematiche e gli strumenti utili da mettere a disposizione delle persone in maggiori difficoltà. La recente introduzione in Italia del Reddito d’inclusione sociale (REI), la cui operatività è prevista dal 1 gennaio 2018, fornisce un ulteriore motivo per svolgere un tale tipo di confronto.

    Ore 9.30
    “Educazione finanziaria come strumento di inclusione economica e sociale”
    Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al
    Risparmio

    Ore 9.45
    “Lotta alle disuguaglianze e inclusione finanziaria alla luce degli obiettivi dell’Agenda 2030”
    Luigi Ferrata, Segretariato ASviS – Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile

    Ore 10.15
    Tavola rotonda “Lo stato dell’arte delle misure di contrasto alla povertà in Italia”
    o Daniele Frigeri, CeSPI
    o Romano Guerinoni, Fondazione Welfare Ambrosiano
    o Massimo Novarino, Alleanza contro la povertà
    o Fabio Vando, Caritas
    o Sergio Veroli, Federconsumatori – Membro del Comitato di Consultazione Feduf

    Modera: Giustino Trincia, Responsabile dell’Ufficio ABI Rapporti con i Consumatori e
    Responsabilità Sociale d’Impresa

    Ore 11.15
    “Le soluzioni ci sono, ma bisogna conoscerle”
    Le Associazioni dei Consumatori presentano gli strumenti di sostegno alle famiglie in
    difficoltà economica:

    1. Credito e strumenti di base: conto di base, sovraindebitamento, fondi di
    prevenzione dell’usura:
    Carlo Piarulli, Adiconsum
    Roberto Tascini, Adoc
    Alessandro Mostaccio, Movimento Consumatori

    2. Misure alle Famiglie: fondi di agevolazione, bonus energetico, social card, bonus
    cultura e acquisto libri
    Marco Grisotto, Assoconsum
    Francesca Moccia, Cittadinanzattiva
    Antonietta Boselli/Mario Finzi, Assoutenti

    3. Utenze e fiscalità agevolata: detrazioni fiscali, gestione utenze
    Mara Colla, Confconsumatori
    Pietro Praderi/Maria Stella Anastasi, Lega Consumatori
    Giuseppe Mermati, Unione Nazionale Consumatori

    4. Recupero crediti e codice condotta: meccanismi e regole di tutela
    Stefano Santin, Casa del Consumatore
    Francesco Luongo, Movimento Difesa del Cittadino

    5. Strumenti di tutela extragiudiziale e sistemi di informazioni creditizie:
    meccanismi di risoluzione delle controversie bancarie e finanziarie, banche dati
    cattivi pagatori
    Gianluca Di Ascenzio, Codacons
    Antonella Nanna, Federconsumatori

    Ore 14
    Sessioni parallele di approfondimento di casi concreti con gli esperti delle
    Associazioni dei Consumatori sugli strumenti a disposizione delle famiglie in
    situazione di difficoltà economica

    Ore 14 -15.30
    Sessione 1: Credito e strumenti di base
    Francesco Iorio, Adiconsum
    Armando Biagetti, Adoc
    Tina Napoli e Scarrozzino, Movimento consumatori

    Sessione 2: Misure alle famiglie
    Maria Ruggirello, Assoconsum
    Antonietta Boselli e Roberto Brunelli, Assoutenti
    Cinzia Pollio e Daria Ferrari, Cittadinanzattiva

    Sessione 3. Utenze e fiscalità agevolata
    Franco Conte, Confconsumatori
    Laura Locatelli, Lega consumatori
    Marco Vignola, UNC

    Ore 15.40-17
    Sessione 4: Recupero crediti e codice di condotta
    Stefano Santin e Enrico Forlin, Casa del consumatore
    Alessia Zittignani, Movimento Difesa del Cittadino

    Sessione 5: Strumenti di tutela extragiudiziale e sistemi di informazione creditizie
    Gianluca Di Ascenzio, Codacons
    Stefano Conti, Antonella Nanna e Francesco Castellotti, Federconsumatori

    Ore 17
    Termine dei lavori

     

31
febbraio
febbraio
febbraio