Fondatore del Vox Fabrica

Testimonianza di Daniele Garavaglia, fondatore e direttore di Vox Fabrica, il primo web magazine che da voce ai piccoli e medi imprenditori

Nel 2011, dopo otto anni da dipendente come responsabile comunicazione presso un’associazione di categoria, mi sono trovato senza lavoro, a causa dei tagli all’organico causati dalla crisi. Ho allora cercato di mettere a frutto l’esperienza e le relazioni maturate nel campo dell’imprenditoria industriale.

Avevo un’idea nel cassetto: un sito interamente dedicato ai piccoli e medi imprenditori, in cui raccontarne eccellenze e successi. Ho avviato una ditta individuale e investito parte della liquidazione in questo progetto, ma non era sufficiente. Nel frattempo dovevo anche mantenere la famiglia; lo stipendio di mia moglie, insegnante di scuola media, non poteva bastare.

Nella primavera del 2012 ero su un binario morto: il progetto del sito a buon punto, ma una liquidità  insufficiente a sostenerne lo sviluppo. E le banche non danno credito a un disoccupato.

Ho saputo che la Fondazione Welfare Ambrosiano poteva aiutare lavoratori e professionisti a trovare i finanziamenti necessari a superare un momento difficile o ad avviare un’attività  imprenditoriale.

Ho contattato lo sportello della Fondazione di via Berra, a Milano. Dopo un colloquio preliminare in cui è stata valutata la presenza dei requisiti minimi per poter accedere alla richiesta di finanziamento, sono stato affiancato da un volontario di Vobis (l’associazione non profit degli ex-dipendenti bancari). Mentre venivo aiutato a predisporre i documenti, i volontari delle due associazioni cercavano di capire quanto fosse sostenibile il mio progetto, quale serietà  e affidabilità  ci fosse nella mia buona intenzione. Sono stato accompagnato passo dopo passo, messo sulla strada giusta per potermi presentare in banca con tutte le carte in regola. E’ stato un cammino di amicizia, prima ancora che un supporto operativo.

Dopo due mesi di attesa, la mia banca mi comunicava che il finanziamento di 11mila euro, cioè la cifra che avevo richiesto, era stato concesso. Il sito è andato on line e ora su www.voxfabrica.it si possono leggere tante testimonianze di piccole imprenditori che si affermano e ce la fanno, nonostante la crisi. E il sito li aiuta a valorizzare e a promuove le loro produzioni, innovazioni ed esperienze di successo, anche internazionale. Proprio come è capitato a me, da dipendente a imprenditore grazie alla Fondazione Welfare Ambrosiano